Il nuoto secondo me

Dedico questa mia riflessione al nostro coach e a tutta la squadra, un gruppo fantastico che ha saputo trasmettermi la passione e la gioia del nuoto…

Ho imparato a nuotare…

Ma che cosa significa nuotare?

Oh, per me è tutto quello che non si vede,

 tutto quello che sento quando mi ritrovo immersa nell’acqua.

Sì, perché quando nuoto, dentro di me esplode la gioia,  

così come sbocciano i fiori al sorgere del sole in primavera.

Nuoto…che bellezza…

pensieri che scorrono più veloci del mio corpo e, indicandomi la strada, sbattono contro il blocco, lo attraversano e si espandono nell’Universo.

Dopo una giornata intera fatta di parole, amarezze, strette di mani e sorrisi spesso falsi, tocchi l’acqua. Lei sì che mi è fedele. Non serve presentazione, non una parola. Siamo complici. Ti accoglie in abbraccio dolcemente iniettandoti l’essenza della vita, l’amore…

Dio sa quante confidenze tra me e l’acqua,

quanti pensieri lasciati dentro il suo grembo,

come due amanti in armonia col proprio essere

che si adorano a vicenda senza alcun pretesto.

Linda

5 Responses to “Il nuoto secondo me”


Leave a Reply